La partecipazione dell’équipe del Progetto S&T MED all’evento di capitalizzazione organizzato dalla JMA dell’ENPI CBC MED

La partecipazione dell’équipe del Progetto S&T MED all’evento di capitalizzazione organizzato dalla JMA dell’ENPI CBC MED

L’équipe del Progetto S&T MED ha partecipato all’evento di capitalizzazione organizzato il 03 Marzo dalla Joint Managing Authority (JMA) dell’ ENPI CBC MED.

Il Segretario generale del MIBACT, arch. Recchia, ha guidato la delegazione e ha introdotto il Progetto, sottolineando il suo valore strategico e le sue potenzialità. All’evento erano presenti anche alcuni Parteners del Progetto: AMP “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre”; Stazione Zoologica “Anton Dohrn” e l’Università per stranieri “Dante Alighieri”.

L’evento ha rappresentato l’occasione per il Progetto di introdurre brevemente la sua metodologia e i suoi obiettivi, scambiare esperienze e prendere contatto con altri progetti operanti nello stesso settore.

Inoltre, attraverso la piattaforma del Programma condivisa on line, sono anche state messe a disposizione di altri progetti due presentazioni:

  • un’anteprima della metodologia del modello DMO del Progetto e la sua applicazione al contesto del Sinis;
  • una spiegazione del sistema di monitoraggio dell’ambiente basata sui dati raccolti dal sistema di boe e del suo potenziale per il turismo.

La partecipazione dell’équipe del Progetto S&T MED all’evento di capitalizzazione organizzato dalla JMA dell’ENPI CBC MED

La partecipazione dell’équipe del Progetto S&T MED all’evento di capitalizzazione organizzato dalla JMA dell’ENPI CBC MED

L’équipe del Progetto S&T MED ha partecipato all’evento di capitalizzazione organizzato il 03 Marzo dalla Joint Managing Authority (JMA) dell’ ENPI CBC MED.

Il Segretario generale del MIBACT, arch. Recchia, ha guidato la delegazione e ha introdotto il Progetto, sottolineando il suo valore strategico e le sue potenzialità. All’evento erano presenti anche alcuni Parteners del Progetto: AMP “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre”; Stazione Zoologica “Anton Dohrn” e l’Università per stranieri “Dante Alighieri”.

L’evento ha rappresentato l’occasione per il Progetto di introdurre brevemente la sua metodologia e i suoi obiettivi, scambiare esperienze e prendere contatto con altri progetti operanti nello stesso settore.

Inoltre, attraverso la piattaforma del Programma condivisa on line, sono anche state messe a disposizione di altri progetti due presentazioni:

  • un’anteprima della metodologia del modello DMO del Progetto e la sua applicazione al contesto del Sinis;
  • una spiegazione del sistema di monitoraggio dell’ambiente basata sui dati raccolti dal sistema di boe e del suo potenziale per il turismo.