LE RIPRESE DEL VIDEO S&T MED IN ONDA SULLA TV NAZIONALE TUNISINA

S&T MED ha cominciato le riprese per il suo video promozionale nelle tre aree del Progetto: la Penisola del Sinis in Italia, Mahdia in Tunisia e Aqaba in Giordania. In Tunisia, le riprese video hanno attirato l’attenzione dei media nazionali e la notizia è stata trasmessa sulla TV nazionale, El-Wataniya 1. Il video – realizzato dal prestigioso Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC), il principale Istituto Italiano nel campo della cinematografia – sarà presentato a Londra in occasione del World Travel Market (WTM) 2015 che si terrà tra il 2 e il 5 Novembre 2015. Si può accedere al video attraverso il nostro sito web o pagina FB:

https://www.facebook.com/720021794810441/videos/vb.720021794810441/760606614085292/?type=2&theater

Il video S&T MED pone l’accento sulle tre aree del Progetto, con la loro varietà di beni ambientali e culturali, così come le loro tradizioni e comunità, mettendo in evidenza come la sostenibilità è applicata nelle aree e in che modo si rafforza grazie al Progetto. Infatti, S&T MED è sul punto di impostare il Destination Management Organizations (DMOs) seguendo un “community-approach” in ciascuna delle tre aree target del Progetto. Ciò potrebbe aiutare – coinvolgendo profondamente le comunità locali e le parti interessate nel processo decisionale – in modo sostenibile, a pianificare, gestire, etichettare e promuovere le destinazioni e fornire visitatori e turisti con una completa esperienza sulla natura locale e il patrimonio culturale, così come sui valori autentici e le tradizioni delle società. Le linee guida su come realizzare e gestire un DMO sono già state rilasciate dal S&T MED, il quale è ora in procinto di adattare e applicare i concetti e il modello inclusi nelle linee guida delle tre aree.

Al fine di spianare la strada e facilitare l’applicazione delle linee guida del DMO, il S&T MED ha ottenuto risultati significativi in termini di coinvolgimento delle amministrazioni locali, comunità locali e in particolare i giovani, CSOs e altri soggetti interessati al concetto di Destination Management Organization (DMO) e turismo sostenibile. Ciò secondo la convinzione che la sostenibilità si basa su valori condivisi e obiettivi comuni. Si è tenuto un primo ciclo di formazione per gli stakeholders (in particolare giovani e settore privato) su temi specifici riguardanti il turismo sostenibile ma anche su competenze di base e specifiche (lingua Inglese, digital Marketing, ecc.). Sono state intraprese attività di sensibilizzazione per gli attori locali. Questo è stato fondamentale nel miglioramento della realtà locale, rendendola più favorevole ai principi e alle pratiche di sviluppo e turismo sostenibile, e stimolando lo scambio di idee all’interno e tra le aree, per aiutare le comunità a trovare la propria strada verso il turismo sostenibile nel pieno rispetto dei valori locali, della cultura e delle tradizioni.

Ma, il processo decisionale locale non è basato solo sul consenso, la partecipazione e il sostegno degli attori locali, ma esso è radicato anche nella capacità del DMO di motivare le decisioni con dati scientifici ed esserne responsabile. In considerazione di ciò, S&T MED si sta concentrando sulla raccolta dei dati sul turismo e sul monitoraggio ambientale. Quest’ultima avverrà principalmente attraverso i dati raccolti dalle boe, adattate alle esigenze locali e dotate di specifici sensori secondo le caratteristiche ambientali specifiche delle aree target e collocate nei mari difronte alle tre destinazioni. I dati ambientali saranno analizzati e forniti alle stazioni DMO locali, che li metteranno a disposizione degli operatori locali del settore privato, dei cittadini e dei turisti in visita nelle aree.

OPPORTUNITA’ DI LAVORO: S&T MED è alla ricerca di un Esperto di Marketing del Turismo sostenibile

S&T MED è alla ricerca di un Esperto di Marketing del Turismo sostenibile. La figura sarà incaricata dello sviluppo di specifici Prodotti di Turismo Sostenibile e delle alleanze commerciali attraverso l’applicazione del metodo Destination Management Organization (DMO model).

Maggiori info su:

http://www.bau.edu.jo/BauLivePortal/NewsDetail.aspx?news_id=2306&newsSourceType=1#linktotop 

LE RIPRESE DEL VIDEO S&T MED IN ONDA SULLA TV NAZIONALE TUNISINA

S&T MED ha cominciato le riprese per il suo video promozionale nelle tre aree del Progetto: la Penisola del Sinis in Italia, Mahdia in Tunisia e Aqaba in Giordania. In Tunisia, le riprese video hanno attirato l’attenzione dei media nazionali e la notizia è stata trasmessa sulla TV nazionale, El-Wataniya 1. Il video – realizzato dal prestigioso Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC), il principale Istituto Italiano nel campo della cinematografia – sarà presentato a Londra in occasione del World Travel Market (WTM) 2015 che si terrà tra il 2 e il 5 Novembre 2015. Si può accedere al video attraverso il nostro sito web o pagina FB:

https://www.facebook.com/720021794810441/videos/vb.720021794810441/760606614085292/?type=2&theater

Il video S&T MED pone l’accento sulle tre aree del Progetto, con la loro varietà di beni ambientali e culturali, così come le loro tradizioni e comunità, mettendo in evidenza come la sostenibilità è applicata nelle aree e in che modo si rafforza grazie al Progetto. Infatti, S&T MED è sul punto di impostare il Destination Management Organizations (DMOs) seguendo un “community-approach” in ciascuna delle tre aree target del Progetto. Ciò potrebbe aiutare – coinvolgendo profondamente le comunità locali e le parti interessate nel processo decisionale – in modo sostenibile, a pianificare, gestire, etichettare e promuovere le destinazioni e fornire visitatori e turisti con una completa esperienza sulla natura locale e il patrimonio culturale, così come sui valori autentici e le tradizioni delle società. Le linee guida su come realizzare e gestire un DMO sono già state rilasciate dal S&T MED, il quale è ora in procinto di adattare e applicare i concetti e il modello inclusi nelle linee guida delle tre aree.

Al fine di spianare la strada e facilitare l’applicazione delle linee guida del DMO, il S&T MED ha ottenuto risultati significativi in termini di coinvolgimento delle amministrazioni locali, comunità locali e in particolare i giovani, CSOs e altri soggetti interessati al concetto di Destination Management Organization (DMO) e turismo sostenibile. Ciò secondo la convinzione che la sostenibilità si basa su valori condivisi e obiettivi comuni. Si è tenuto un primo ciclo di formazione per gli stakeholders (in particolare giovani e settore privato) su temi specifici riguardanti il turismo sostenibile ma anche su competenze di base e specifiche (lingua Inglese, digital Marketing, ecc.). Sono state intraprese attività di sensibilizzazione per gli attori locali. Questo è stato fondamentale nel miglioramento della realtà locale, rendendola più favorevole ai principi e alle pratiche di sviluppo e turismo sostenibile, e stimolando lo scambio di idee all’interno e tra le aree, per aiutare le comunità a trovare la propria strada verso il turismo sostenibile nel pieno rispetto dei valori locali, della cultura e delle tradizioni.

Ma, il processo decisionale locale non è basato solo sul consenso, la partecipazione e il sostegno degli attori locali, ma esso è radicato anche nella capacità del DMO di motivare le decisioni con dati scientifici ed esserne responsabile. In considerazione di ciò, S&T MED si sta concentrando sulla raccolta dei dati sul turismo e sul monitoraggio ambientale. Quest’ultima avverrà principalmente attraverso i dati raccolti dalle boe, adattate alle esigenze locali e dotate di specifici sensori secondo le caratteristiche ambientali specifiche delle aree target e collocate nei mari difronte alle tre destinazioni. I dati ambientali saranno analizzati e forniti alle stazioni DMO locali, che li metteranno a disposizione degli operatori locali del settore privato, dei cittadini e dei turisti in visita nelle aree.

OPPORTUNITA’ DI LAVORO: S&T MED è alla ricerca di un Esperto di Marketing del Turismo sostenibile

S&T MED è alla ricerca di un Esperto di Marketing del Turismo sostenibile. La figura sarà incaricata dello sviluppo di specifici Prodotti di Turismo Sostenibile e delle alleanze commerciali attraverso l’applicazione del metodo Destination Management Organization (DMO model).

Maggiori info su:

http://www.bau.edu.jo/BauLivePortal/NewsDetail.aspx?news_id=2306&newsSourceType=1#linktotop